Leggende sulle kamikaze cecene e sicari | CeceniaSOS | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

CeceniaSOS [ Un blog sul conflitto in Cecenia. Un osservatorio sulla Russia, il Caucaso e i dintorni. ]
 


 

Prima del crollo dell'URSS

Il primo conflitto russo-ceceno:
la guerra di Eltsin


Il secondo conflitto russo-ceceno:
la guerra di Putin


Alcune cose da sapere

La situazione in pillole

I cinque miti sulla Cecenia:
IIIIIIIV - V

Referendum, elezioni ed amnistie in Cecenia

Al-Qaeda e il terrorismo ceceno: mito e realtà

Immagini dall'inferno ceceno

Sezioni d'informazione in italiano
   
Partito Radicale Transnazionale
   Forum radicale sulla Cecenia
   PeaceReporter
   Peacelink
   Warnews

Un genocidio nel cuore d'Europa

L'appello di Adriano Sofri

In ricordo di Antonio Russo

Tesi di Laurea/Master e rapporti di ONG sulla Cecenia (.pdf/.doc su richiesta):

"La dimensione internazionale del conflitto separatista tra Russia e Cecenia nel contesto
post-sovietico"


Analisi del ruolo del petrolio nel Dagestan post-sovietico

La guerra asimmetrica nel contesto dei nuovi conflitti.
Caso studio: Le guerre in Cecenia

"The current Russian nuclear policy"

"Cecenia: una guerra senza fine tra il neoautoritarismo post-sovietico in Russia e lo scontro geopolitico nel Caucaso"

"Organizzazioni non governative e tutela dei diritti umani: l'esempio di Memorial in Cecenia"


APM: "Genocidio strisciante in Cecenia"


Firma l'appello per un'amministrazione provvisoria delle Nazioni Unite in Cecenia!

(Il piano di pace dell'ex governo di Maskhadov, chiede il disarmo dei guerriglieri ceceni, il ritiro delle truppe russe ed una amministrazione provvisoria della Cecenia sotto l'egida dell'ONU, come è avvenuto per il Kossovo e Timor Est, e che possa finalmente condurla alla pace, all'ordine, alla democrazia, la libertà e infine all'indipendenza o almeno ad un'ampia autonomia. Per maggiori informazioni clicca qui.)

Popoli oppressi: unitevi!

  Italian Blogs for Darfur

Appello per l'Iran libero e democratico

    

Montagnard Foundation
  

           Free Tibet


 

 

 

 

 

   
         Free Cuba





    Free East Turkistan




Human Rights in North Korea

          

   Unrepresented Nations
and Peoples Organization

          


22 giugno 2010


Leggende sulle kamikaze cecene e sicari

Il Guardian indaga con un lungo articolo sul perché e come una ragazza 27-enne insegnante d'informatica del Daghestan, che non ha mai mostrato tendenze estremiste e che anzi frequentava attivisti per i diritti umani (guarda caso...), di punto in bianco deciderebbe di farsi saltare in aria in un metrò di Mosca senza lasciare messaggi di rivendicazione (molto atipico per attentatori suicidi): link. L'unica cosa che si sa per certo è che l'ex KGB ha mostrato la foto di un cadavere affermando che si trattasse di una kamikaze (link). Ma questa è solo la versione ufficiale di chi, come ben noto, ha sulla coscienza migliaia di "sparizioni", e forse anche la tratta di organi. E infatti ritorna a galla periodicamente il sospetto che i militari russi traffichino in organi di soldati morti, prigionieri di guerra, o "spariti", anche se ovviamente negano: link. L'esperienza però insegna che hanno la coscienza sporca quando il loro unico commento è che "la notizia è così assurda da non meritare commento" (il polonio docet...).

Le autorità austriache confermano che il principale sospetto di essere il mandante dell'uccisione di una sua ex guardia del corpo per le strade di Vienna è proprio il presidente ceceno Kadyrov: link.

E a proposito della condizione femminile da quella parti, "spari di vernice sulle donne senza velo": link.

Gli USA finalmente dichiarano Doku Umarov & co. "terroristi": link. Ed era roa, ci si chiede soltanto che cosa aspettassero?

Altra lunga ma bella intervista alla Oksana Kelysheva che riassume bene la situazione:
link.


Zakayev invece "appare"... in una sessione del parlamento del Consiglio d'Europa (CE): link. Il governo russo vorrebbe indagare per quel che ritiene essere un "incidente": link. Noi invece suggeriamo che si indaghi sul perché la Russia non viene radiata dal CE.



Matteo Mazzoni sulla giustizia russa: link.





permalink | inviato da CeceniaSOS il 22/6/2010 alle 10:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     maggio        luglio
 
rubriche
Diario

cose
Ultime cose

Il mio profilo
da vedere
Comitato per la Pace nel Caucaso
Russia sconosciuta
Osservatorio sul Caucaso
Caucasian Knot
Studisenzafrontiere
Progettohumus
Mondoincammino
Forum radicale sulla Cecenia
Kavkaz Center
Paolo Guzzanti
Interfax
Ria-Novosti
Itar Tass
Travel-Georgia
Georgien
Kaukasus
Etudes sans frontières - Tchétchénie
Caucasus-pictures
Progetto Kavkas
Politkovskaja: il blog
Ania
Serghei24
La Vita Leggera
Siberiano
Siberian Light
Registan
Viaggio all'inferno
Glucksmann file
Russiablog
Russia-Italia
Samovar
Russianitaly
Ragoburgo
Ragoburgo.it
Poganka
Il Cordigliere
Jimmomo
Le Guerre Civili
Nessuno tocchi Caino
Associazioneaglietta
Sannita
Il Salotto
Panther
Stanza di Montag
Itablogsforfreedom
Musica russa
Viaggio in Russia
Le Ragazze russe
Germanynews
Bhtimes
1972
cerca
me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom