Attentati, leggi internazionali e dignità umana | CeceniaSOS | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

CeceniaSOS [ Un blog sul conflitto in Cecenia. Un osservatorio sulla Russia, il Caucaso e i dintorni. ]
 


 

Prima del crollo dell'URSS

Il primo conflitto russo-ceceno:
la guerra di Eltsin


Il secondo conflitto russo-ceceno:
la guerra di Putin


Alcune cose da sapere

La situazione in pillole

I cinque miti sulla Cecenia:
IIIIIIIV - V

Referendum, elezioni ed amnistie in Cecenia

Al-Qaeda e il terrorismo ceceno: mito e realtà

Immagini dall'inferno ceceno

Sezioni d'informazione in italiano
   
Partito Radicale Transnazionale
   Forum radicale sulla Cecenia
   PeaceReporter
   Peacelink
   Warnews

Un genocidio nel cuore d'Europa

L'appello di Adriano Sofri

In ricordo di Antonio Russo

Tesi di Laurea/Master e rapporti di ONG sulla Cecenia (.pdf/.doc su richiesta):

"La dimensione internazionale del conflitto separatista tra Russia e Cecenia nel contesto
post-sovietico"


Analisi del ruolo del petrolio nel Dagestan post-sovietico

La guerra asimmetrica nel contesto dei nuovi conflitti.
Caso studio: Le guerre in Cecenia

"The current Russian nuclear policy"

"Cecenia: una guerra senza fine tra il neoautoritarismo post-sovietico in Russia e lo scontro geopolitico nel Caucaso"

"Organizzazioni non governative e tutela dei diritti umani: l'esempio di Memorial in Cecenia"


APM: "Genocidio strisciante in Cecenia"


Firma l'appello per un'amministrazione provvisoria delle Nazioni Unite in Cecenia!

(Il piano di pace dell'ex governo di Maskhadov, chiede il disarmo dei guerriglieri ceceni, il ritiro delle truppe russe ed una amministrazione provvisoria della Cecenia sotto l'egida dell'ONU, come è avvenuto per il Kossovo e Timor Est, e che possa finalmente condurla alla pace, all'ordine, alla democrazia, la libertà e infine all'indipendenza o almeno ad un'ampia autonomia. Per maggiori informazioni clicca qui.)

Popoli oppressi: unitevi!

  Italian Blogs for Darfur

Appello per l'Iran libero e democratico

    

Montagnard Foundation
  

           Free Tibet


 

 

 

 

 

   
         Free Cuba





    Free East Turkistan




Human Rights in North Korea

          

   Unrepresented Nations
and Peoples Organization

          


25 luglio 2010


Attentati, leggi internazionali e dignità umana

S'era ben visto che in Kabardino-Balcaria bolle qualcosa in pentola: attentato con due morti in centrale elettrica: link, link, link, linkMedvedev minaccia di fare silurare chi non è stato capace di mantenere l'ordine link. Gli consigliamo di incominciare dal suo primo ministro....

Forse per questo una stampa un pochino più attenta del solito.
Ondata di uccisioni nel Caucaso: link
Il nuovo Afghanistan si chiama Caucaso: link. Proserpio conclude "ma questo si trova proprio in Russia e non ci si può ritirare…". Davvero? E che altro potranno fare?

Erano le stesse cose che si diceva per i conflitti nell'ex Jugoslavia. Dal punto di vista dell'Aja l'indipendenza del Kossovo è legale: link. Una volta di più le leggi internazionali basate sul mero interscambio d'interessi di breve termine e che astraggono dalle questioni etiche della dignità umana si sono poi viste costrette a smentire se stesse. Tutti preocupatissimi ora che anche ceceni, curdi, Yuguri e similari possano chiedere altrettanto (link). E perché no? Se sei stato colonizzato, sottomesso e poi stuprato, torturato e seviziato per secoli avrai ben il diritto di chiedere il divorzio. E per cortesia non mi si venga con le amenita della serie che "allora anche gli altoatesini....". E, anche se è vero che la storia del passato non si fa coi "se" (ma è pur vero che può servire ad impedire di ripetere gli errori della storia in futuro), nessuno pare porsi la domanda se questo riconoscimento fosse arrivato prima avrebbe potuto impedire la guerra?

Matto Mazzoni sulla guerra di propaganda tra Russia e Bielorussia: link.

Pyongyang minaccia di usare l'arma nucleare? link link. Quel che ci leggono gli altri: link. Quello che ci leggiamo noi: un regime che sta per tramontare e l'unificazione col Sud alle porte.

Stessi toni, perfino nel vocabolario, e prevediamo lo stesso destino per Ahmadinejad: link. Gli iraniani non ne possono più del regime che rappresenta e presto lo faranno fuori. Ma intanto fa finta di prendersela con Mosca: link. Si saranno mica messi d'accordo?

Per concludere un po' di gossip... La figlia di Berlusconi si laurea con la lode sul "Concetto di benessere, libertà e giustizia nel pensiero di Amartya Sen", premio Nobel per l'economia nel 1998. Sorvoliamo sulle polemiche seguite all'invito del rettore che si rivolge alla neo-laureata affinché venga in essere una facoltà di economia basata sul pensiero di Sen e invitandola a diventare docente di questa università alla presenza del paparino presente. Ci limitiamo solo a fare notare quanti anni luce è lontana la concezione di libertà di Sen su cui lei si è scervellata dalla politica del padre... Ne sarà cosciente la futura docente? E scommettiamo che all'inagurazione dopo Sen ci inviteranno Putin?




permalink | inviato da CeceniaSOS il 25/7/2010 alle 18:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     giugno        agosto
 
rubriche
Diario

cose
Ultime cose

Il mio profilo
da vedere
Comitato per la Pace nel Caucaso
Russia sconosciuta
Osservatorio sul Caucaso
Caucasian Knot
Studisenzafrontiere
Progettohumus
Mondoincammino
Forum radicale sulla Cecenia
Kavkaz Center
Paolo Guzzanti
Interfax
Ria-Novosti
Itar Tass
Travel-Georgia
Georgien
Kaukasus
Etudes sans frontières - Tchétchénie
Caucasus-pictures
Progetto Kavkas
Politkovskaja: il blog
Ania
Serghei24
La Vita Leggera
Siberiano
Siberian Light
Registan
Viaggio all'inferno
Glucksmann file
Russiablog
Russia-Italia
Samovar
Russianitaly
Ragoburgo
Ragoburgo.it
Poganka
Il Cordigliere
Jimmomo
Le Guerre Civili
Nessuno tocchi Caino
Associazioneaglietta
Sannita
Il Salotto
Panther
Stanza di Montag
Itablogsforfreedom
Musica russa
Viaggio in Russia
Le Ragazze russe
Germanynews
Bhtimes
1972
cerca
me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom